Rat-Man: gli ultimi articoli

Aggiornato il 17 gennaio 2019 alle 19:42
Rat-Man Enigmistico

Poco prima dell'adozione delle due figlie in Colombia, nel 2009 Leo Ortolani si concedeva esperimenti e progetti originali che richiedevano un quantitativo di tempo e impegno superiore a quello necessario alla realizzazione di un normale albo a fumetti.
Cinzia

Leo Ortolani si incontra con il pubblico di Lucca Comics & Games per tornare a parlare di Cinzia, la graphic novel BAO Publishing che racconta le avventure della transessuale platinata innamorata di Rat-Man, svincolate dal contesto narrativo in cui
Ratto

Nel 2008 uscì nelle sale John Rambo, quarto capitolo della saga cinematografica dedicata al veterano del Vietnam. Essendo un grande fan di Sylvester Stallone e avendo apprezzato quel sequel sporco e sanguinoso, Leo Ortolani decise di realizzarne
Rat-Man serie animata

Tra il 2005 e il 2006, la RAI ha prodotto la serie animata di Rat-Man, scritta da Michele Ampollini e Marcello Cavalli con la supervisione di Leo Ortolani. I cinquantadue episodi del cartone sono stati realizzati dallo studio d'animazione Stranemani,

L'episodio Le cose cambiano era stato aggiunto in corsa da Leo Ortolani, resosi conto che una pentalogia non gli sarebbe bastata per completare la storia della rinascita di Rat-Man. Anche nel completare questa conclusione, l'autore non riuscì a rientrare
Rat-Man

Le cose cambiano, recita il titolo del penultimo episodio dell'Esalogia della Rinascita. E, in effetti, nel numero precedente di Rat-Man Collection Leo Ortolani aveva annunciato che la storia successiva si sarebbe chiamata E ora... Rat-Man!, con
Quello che non mi uccide...

La tavola conclusiva de La caduta! aveva riportato in auge l'ex capitano Krik, assente dalla Città Senza Nome da ben sette anni (anche se i lettori lo avevano visto in alcuni flashback o episodi ambientati nel passato). Leo Ortolani non aveva ancora
La caduta!

Deboroh ha venduto la sua identità a un produttore di cartoni animati nella speranza che l'immagine di Rat-Man possa sopravvivere tramite una serie televisiva e i relativi gadget, mentre lui si è ridotto a vivere tra i vicoli come un barbone. Ironicamente