Nana: gli ultimi articoli

Aggiornato il 18 febbraio 2019 alle 23:29
Atelier of Witch Hat

Come ogni giorno 15 del mese, è stato diffuso da Panini Comics la versione digitale dell'ultimo numero di Anteprima, con le anticipazioni sui titoli che leggeremo prossimamente. Andiamo a scoprire le tante novità riguardanti le primizie provenienti
Nana

Tramite la propria pagina Facebook, Planet Manga ha annunciato una nuova edizione di Nana, una delle opere più amate di Ai Yazawa, il cui formato è ancora tutto da scoprire. A quanto punto, possiamo parlare di una primavera nel segno della Yazawa
Nana

La mangaka Ai Yazawa, nota per le serie NANA e Paradise Kiss, ha curato le illustrazioni del libro di Seijiro Sato intitolato Street Trad: Men’s fashion wa Onkochishin (“La moda maschile impara dalla tradizione”), che uscirà il prossimo 5
Nana

Recentemente Ai Yazawa ha realizzato una breve storia in cui compaiono i personaggi di diverse sue opere, pubblicata su un numero della rivista nipponica Cookie venduto assieme a un mazzo di carte di Nana. Alcune dichiarazioni e questi piccoli lavori

Un mese fa avevamo fatto ipotesi sulla natura della storia inedita realizzata da Ai Yazawa, di cui la stessa autrice aveva pubblicato un frammento online. Avrebbe potuto essere un nuovo episodio de La stanza di Junko, oppure - come speravano i più ottimisti
Carte Ai Yazawa

Qualche mese fa vi abbiamo riportato una dichiarazione di Ai Yazawa in cui la mangaka esprimeva il desiderio di tornare al lavoro su Nana per completare la sua opera più famosa, sospesa a causa di problemi di salute anni fa. Quella dichiarazione
Nana Ai Yazawa

Qualche giorno fa Ai Yazawa ha dichiarato in un'intervista che ha intenzione di concludere Nana, shojo manga interrotto 7 anni fa a causa di problemi di salute. Il fumetto è diventato un vero e proprio fenomeno negli anni 2000, la cui popolarità è
Nana

Solo qualche ora fa vi riportavamo la notizia di un'illustrazione realizzata da Ai Yazawa per la copertina dell'ultimo numero della rivista giapponese di moda ROLA. Si tratta uno dei pochi lavori (assieme a un nuovo capitolo de La stanza di Junko pubblicato