Amazing Spider-Man: Wakanda Forever #1, anteprima 01

Pantera Nera: Wakanda per sempre è il titolo del cartonato proposto da Panini Marvel Italia che raccoglie le storie originariamente pubblicate dalla Casa delle Idee sulle pagine di Wakanda Forever: Spider-Man #1, Wakanda Forever: X-Men #1, Wakanda Forever: Avengers #1 e – un po’ inaspettatamente – Black Panther Annual #1.

Al centro del progetto Wakanda Forever, che copre la prima parte del volume, troviamo le guardie del corpo di T’Challa, le Dora Milaje che tanto successo hanno riscosso grazie alla pellicola dei Marvel Studios dedicata a Pantera Nera.

Dopo averle conosciute meglio nella miniserie Black Panther: World of Wakanda, seguiamo le avventure di Okoye, Ayo e Aneka a New York sulle tracce della rinnegata Nakia, una Dora ossessionata dall’amore per il suo Re. Nei panni della strega Malice, la Dora ha iniziato a sfruttare i poteri dell’erba Jufeiro per fare suo T’Challa, ma la magia la sta irrimediabilmente conducendo alla morte. Fortunatamente, le Dora non saranno sole in questa missione: Spider-Man, Tempesta e Capitan America sono solo alcuni degli eroi Marvel chiamati a mettere fine alla minaccia.

Nnedi Okorafor (Shuri) è la scrittrice dietro a questo classicissimo team-up: sfruttando la drammatica storia di Nakia, la sceneggiatrice di origini nigeriane firma un racconto dal ritmo serrato con tanto di approfondimento psicologico delle guerriere, che permette di entrare ancora più in sintonia con loro. La componente action, va detto, domina su qualsiasi altro elemento, regalandoci una lettura piacevole ma non indimenticabile. Come spesso accade con operazioni simili, infatti, puntare sull’immediatezza rende il prodotto fin troppo leggero, e affidare alle battute finali lo sviluppo dei spunti messi sul piatto non è sufficiente per lasciare il segno.

Amazing Spider-Man: Wakanda Forever #1, anteprima 02

La componente artistica è curata da Alberto AlbuquerqueRay-Anthony Height e Oleg Okunev, in una staffetta che non risente di alcun evidente calo: i tre disegnatori hanno infatti stili dinamici che ben si sposano tra loro, il che è l’ideale per assecondare i toni di una storia in più parti.

Dopo questa scorpacciata di azione, va in scena l’Annual di Black Panther, il quale contiene tre racconti brevi indipendenti tra loro ma legati dalla presenza in cabina di regia di altrettanti storici sceneggiatori della serie di T’Challa.

Christopher Priest firma L’uomo in nero, racconto dai toni noir incentrato sulla sparizione di una valigetta contenente il progetto di una tecnologia wakandiana. Registriamo un cambio radicale di atmosfera in Cuor di pantera, di Don McGregor e Ken Lashley, una finestra sulla parte più fragile dell’impavido re che abbiamo imparato ad amare. Infine, facciamo un salto avanti nel tempo grazie a Ritorno al futuro – parte II di Reginald Hudlin e Daniel Acuña, pronti a svelarci cosa attende il mondo e il Wakanda dopo che Pantera Nera e Tempesta saranno costretti ad affrontare il Dottor Destino e Magneto. I tre racconti risultano completamente diversi tra loro, ma riescono nell’obbiettivo di mostrarci Pantera Nera da punti di vista inconsueti e affascinanti.

Al netto del menù variegato – un po’ insolito per una raccolta in volume – Pantera Nera: Wakanda per sempre si dimostra una lettura gradevole, capace di ampliare la mitologia del protagonista e di arricchire i comprimari, ma certamente non all’altezza della serie regolare firmata da Ta-Nehisi Coates.

 

X-Men: Wakanda Forever #1, anteprima 01