Recensioni: gli ultimi articoli

Aggiornato il 15 agosto 2018 alle 01:16
Joe Shuster, copertina di Thomas Campi

C'è un paradosso di fondo nella graphic novel Joe Shuster: non può essere considerata una biografia effettiva del disegnatore canadese eponimo, visto che narra la storia di entrambi i creatori di Superman, raccontando la loro collaborazione, il
Il Fiore della Strega, copertina di Enrico Orlandi

Leggere buone storie è un requisito importante nella crescita di ogni individuo, sia perché servono a stimolare la fantasia dei bambini, sia perché collaborano nella creazione della bussola morale che guiderà le scelte di ognuno fino alla fine
Lo Stupefacente Wolf-Man vol. 2: Eredità di sangue, copertina di Jason Howard

A volte basta un attimo per perdere quanto costruito faticosamente nel corso di anni. La storia di Gary Hampton, in tal senso, è emblematica: senza trucchetti o mezzucci è riuscito a creare una multinazionale, a diventare un marito affettuoso e
She-Hulk vol. 2: Monsterchef, copertina di John Tyler Christopher

Il megaevento Civil War II ha lasciato cicatrici evidenti sul fisico e nell’animo di Jennifer Walters: al risveglio dal coma in cui era caduta a seguito di uno scontro con Thanos, la donna che tutti conosciamo come She-Hulk è stata messa a conoscenza
The Don Rosa Library 9, copertina di Don Rosa

Dopo il giro di boa avvenuto nel numero precedente, la Saga di Paperon de' Paperoni prosegue nel nono albo di The Don Rosa Library: Zio Paperone & Paperino, anche se, nell'ottica di seguire l'ordine cronologico con il quale l'autore ha realizzato
Cani sciolti - Sessantotto, copertina di Luca Casalanguida

L'etichetta Audace targata Sergio Bonelli Editore debutta con Sessantotto: Cani sciolti, graphic novel firmata da Gianfranco Manfredi e Luca Casalanguida che tratta uno degli anni più importanti nella storia della Repubblica Italiana: il 1968, e
Pompei, copertina di Frank Santoro

Nel 79 d.C. una violenta eruzione vulcanica ha sepolto sotto oltre dieci metri di lava le città di Pompei ed Ercolano. Solo nel XVIII Secolo le testimonianze di questi importanti centri dell’Impero Romano furono riportate alla luce, mostrando nuovamente

Niente, gli uomini non esistono più. Signora mia, anzi signorina mia, è un bel problema. Perché le mamme di oggi sono più o meno uguali a quelle di ieri, preoccupate che le loro figliole, in età da marito da ormai un po' di anni, ne trovino finalmente