Fumetto spagnolo: gli ultimi articoli

Aggiornato il 13 dicembre 2018 alle 19:29
Death or Glory

BAO Publishing ha annunciato attraverso il catalogo Preview le novità in arrivo nel mese di febbraio 2019; andiamo a scoprirle insieme! - L'anno prossimo i fan di Rick Remender leggeranno la conclusione di Black Science, ma una nuova
Paco Roca

Rughe, Memorie di un uomo in pigiama e La casa sono solo alcuni dei titoli che hanno reso celebre il fumettista spagnolo Paco Roca. La sua poetica, da sempre in bilico tra ironia e malinconia, ha permesso all'autore di imporsi all'attenzione del pubblico
Carvalho. Tatuaggio, copertina di Bartolomé Seguí

Tunué porta in Italia Carvalho - Tatuaggio, fumetto tratto dal romanzo di Manuel Vázquez Montalbán, creatore dell'investigatore Pepe Carvalho, e firmato da Hernán Migoya e Bartolomé Seguí (Serpenti ciechi). La vicenda raccontata è un'indagine
Rubber Flesh, copertina di Miguel Angel Martin

"Il destino spesso lo si incontra sulla strada presa per evitarlo." Proprio su una strada sembrava essersi compiuto il destino di Monika Ledesma, una programmatrice informatica, uscita invece miracolosamente illesa da un'incidente stradale grazie
James Joyce - Ritratto di un dublinese, copertina di Alfonso Zapico

James Joyce è uno degli uomini più divertenti che siano mai vissuti. Questa, in soldoni, è la tesi di Alfonso Zapico, che ne ha scritto e disegnato una documentatissima, interessante e piacevole biografia a fumetti. Con tratto a metà tra la caricatura

Artista tra i più importanti della scena del Fumetto contemporaneo, è stato uno degli ospiti internazionali dell’ultima edizione di Napoli Comicon: stiamo parlando di Miguel Angel Martìn, fumettista spagnolo ospite della manifestazione partenopea
uomo pigiama

Riceviamo e volentieri pubblichiamo: Confessioni di un uomo in pigiama Paco Roca “L’ultimo, esilarante capitolo di una biografia in pigiama” Dopo aver tracciato le memorie e le avventure di un uomo in
Solo vol. 1, copertina di Oscar Martín

Solo è un topo in una terra post-apocalittica e desertica che, per ragioni che rimangono oscure, ha visto gli esseri umani venire raggiunti da altre creature al vertice della catena alimentare. Cani, gatti, mustelidi, maiali, orsi e, appunto, topi