Chrono: gli ultimi articoli

Aggiornato il 21 febbraio 2019 alle 21:28
My Hero Academia

Dopo lo scontro con Stain, l'assassino di Heroes, è giunto il momento degli esami di fine anno per gli studenti del primo anno della Yuei; per Kohei Horikoshi è invece l'occasione di riportare i protagonisti nel contesto scolastico ordinario, una
Training of the Dead

A sei mesi dall'uscita del primo OAV di My Hero Academia, in allegato al tankobon 14 del manga di Kohei Horikoshi arriva un secondo episodio. Lo speciale ha inizio con il fedele adattamento di un capitolo bonus del fumetto, un flashback in cui Tsuyu
My Hero Academia

Sembra strano che My Hero Academia, iniziato con la formazione di Izuku Midoriya da parte di Allmight e strutturato su lezioni scolastiche, possa avere il consueto arco narrativo di addestramento presente nella maggior parte degli shonen manga.
My Hero Academia

Va riconosciuto a My Hero Academia il merito di essere riuscito a presentare fin dal suo esordio il fulcro della maggior parte degli shonen manga, vale a dire i combattimenti, senza la necessità di costruire un'impalcatura narrativa eccessivamente

La prima stagione dell'anime di My Hero Academia aveva consolidato il successo dell'universo creato da Kohei Horikoshi. Durante il Jump Festa 2016 è stato presentato il primo OAV della serie, un prodotto originale creato appositamente per l'evento,
My Hero Academia

Dopo aver introdotto i protagonisti di My Hero Academia attraverso due archi narrativi non esenti da difetti, Kohei Horikoshi inizia a fare sul serio sfruttando al meglio l'universo narrativo creato per il suo manga supereroistico. Gli studenti
My Hero Academia

Izuku inizia le lezioni alla Yuei, nonostante non sappia ancora padroneggiare il suo Quirk. Per quanto il setting sia intrigante, l'impressione è che Kohei Horikoshi abbia infranto molte regole degli shonen manga più o meno consapevolmente; non
Rat-Man Enigmistico

Poco prima dell'adozione delle due figlie in Colombia, nel 2009 Leo Ortolani si concedeva esperimenti e progetti originali che richiedevano un quantitativo di tempo e impegno superiore a quello necessario alla realizzazione di un normale albo a fumetti.