Approfondimenti: gli ultimi articoli

Aggiornato il 17 gennaio 2019 alle 05:53
ariston banner

Il duo composto da Sara Colaone e Luca de Santis ci ha abituato con i precedenti lavori a una ricercatezza di fonti e citazioni, da In Italia sono tutti maschi alle ricchissime tavole di Leda. Che solo amore e luce ha per confine, edito da Coconino, che
My Hero Academia

Tutti sono speciali, che sarebbe come dire che non lo è nessuno. L'affermazione è del giovane Flash Parr, dal film Gli Incredibili, una delle più argute riflessioni cinematografiche del nuovo millennio sul mondo dei super eroi. Il mercato
Inspector Zenigata

Dopo aver trascorso mezzo secolo a inseguire Lupin III, l'anno scorso l'Ispettore Zenigata è diventato protagonista di uno spin-off in live action, nel quale lo vediamo per la prima volta impegnato in missioni che non coinvolgono il Ladro Gentiluomo.
top 2018

A poche ore dalla fine del 2018, facciamo un bilancio di quanto letto negli ultimi dodici mesi. Come di consueto, quella che trovate qua sotto non è una vera e propria classifica ma una selezione dei cinquanta fumetti che i redattori di BadComics.it
The Reflection

In questi ultimi dieci anni circa, molti hanno associato il nome di Stan Lee ai film del Marvel Cinematic Universe, in quanto ha fatto un cammeo, interpretando vari ruoli, in ognuno dei film appartenenti alle tre fasi finora uscite, un paio dei quali
Capitan Marvel

Nel 2019 due super eroi faranno il loro esordio sul grande schermo con l'uscita delle pellicole Shazam! e Captain Marvel. Curiosamente, i due personaggi, appartenenti rispettivamente a DC Comics e Marvel, hanno qualcosa in comune, il loro nome originale: Capitan
Hilda

Mai come nel 2018 Netflix si è impegnata nella produzione di serie animate destinate agli spettatori più giovani: tra i titoli più popolari, il reboot di She-Ra e adattamenti per il piccolo schermo di successi cinematografici come Trolls, Baby
Stan Lee DC

Alla fine del 1996, la Marvel Comics entra in amministrazione controllata a causa di una grave crisi di liquidità ed eccessive speculazioni causate da un suo ex proprietario, Ron Perelman. La società viene acquisita dalla Toy Biz e, cercando di tagliare