Year of the Villain #1, copertina di Greg Capullo

La DC Comics presenta i piani editoriali di Year of the Villain, iniziativa prevista per l’estate in cui i suoi più popolari e amati cattivi saranno protagonisti centrali delle storie di Batman, Superman, Justice League e altre ancora.

DC’s Year of the Villain debutta a maggio negli Stati uniti con l’albo omonimo; sarà scritto da Scott Snyder e James Tynion IV per le matite di Jim Cheung, e si concentrerà su Lex Luthor, fondamentale per le trame che promettono di cambiare il volto dell’intero Multiverso DC.

La storia proseguirà su Justice League #25, con la storia The Offer, dove vedremo l’arcinemico dell’Uomo d’Acciaio fare una terribile proposta ai suoi colleghi, per occuparsi di alcuni dei più potenti eroi in circolazione.

La tabella di marcia comprende ad agosto Dark Gifts, a settembre Evil Unleashed e a ottobre Doom Rising; resta da capire se si tratta di storie inserite nelle serie regolari – come la precedente – oppure one-shot o miniserie.

Anche Event Leviathan, l’evento condotto da Brian Michael Bendis e Alex Maleev, sarà coinvolto dall’onda di piena dei cattivi DC Comics, sin da Action Comics #1007, disegnato da Steve Epting. Coinvolti anche Batgirl e Freccia Verde, nel tentativo di svelare la vera natura dell’organizzazione al centro della storia.

City of Bane, di Tom King e Tony S. Daniel, è invece il ciclo narrativo dedicato al Cavaliere Oscuro che rientra nell’iniziativa. Prende le mosse su Batman #75, che vede Bane e i suoi seguaci impadronirsi di Gotham, in assenza del suo paladino notturno. A rendere le cose più complicate, l’alleanza di Luthor con l’uomo che spezzò la schiena a Batman.

Per il lancio del progetto, la DC Comics ha messo in cantiere più di trenta variant cover, firmate da artisti del calibro di Greg Capullo, Stanley Lau, Alex Maleev e Jorge Jimenez.

 

Fonte: Comic Book Resources