Come lo è stato suo padre prima di lui, Nick Fury Jr. è un agente dello S.H.I.E.L.D., senza ombra di dubbio il migliore; gli vengono affidate le missioni impossibili, quelle in cui sono in gioco le sorti del mondo. Armato di gadget all’avanguardia così come di doti intellettive e fisiche a dir poco sovrumane, Nick è sempre pronto a gettarsi nella mischia con il suo imperturbabile sorriso.

È proprio il caso di dirlo: tale padre, tale figlio! Questo adagio è anche il sottotitolo dello splendido volume presentato in formato gigante da Panini Comics, contenente la miniserie in sei numeri Nick Fury, pubblicata originariamente negli Stati Uniti l’anno scorso. Protagonista indiscusso di queste avventure è il personaggio creato nel 2012 da Cullen Bunn, Matt Fraction, Christopher Yost e Scott Eaton, a sua volta basato sulla versione Ultimate di Nick Fury. Come si evince dalla bella copertina realizzata da Dave Johnson, il giovane agente ricalca infatti le fattezze dell’attore Samuel L. Jackson – volto della sua controparte cinematografica – destinato a sostituire il genitore nell’immaginario collettivo.

 

Nick Fury #1, anteprima 01

 

James Robinson e ACO uniscono le forze per dare vita a sei storie autoconclusive, ognuna delle quali vede il protagonista affrontare una differente missione e sventare le minacce portate principalmente dall’Hydra. Lo seguiamo dalla Costa Azzurra al Sud America, raggiungere località esotiche come Atlantide e la luna, tenendo testa a gente come Frankie Noble, Attuma, Danny Fear e Melodía Dias per recuperare informazioni top-secret o armi di distruzione di massa. Questa è la dura vita dell’agente sul campo, la vita di Nick Fury.

Con grande rispetto per gli autori che lo hanno preceduto, Robinson è bravo nel ricreare l’atmosfera che si respirava nella serie originale Nick Fury, Agent of S.H.I.E.L.D., incentrate sulle avventure in solitaria di Fury padre. Lo sviluppo della storia è canonico: la spia si ritrova a dover superare avversari che inizialmente lo sovrastano per numero e dotazioni belliche. Robinson ricostruisce perfettamente il canovaccio, riuscendo a mettere in risalto la forte componente spionistica del racconto. Complice la natura autoconclusiva di ogni episodio, la lettura scorre veloce e intensa, condensando un numero considerevole di colpi di scena. La tensione è palpabile, il ritmo è sostenuto e incalzante, così da coinvolgere il lettore in una corsa sulle montagne russe piena d’azione.

 

Nick Fury #1, anteprima 02

 

Rispetto alla leggendaria gestione del personaggio firmata da Jim Steranko, le storie di Robinson sono chiaramente più decompresse, assecondando un gusto contemporaneo della narrazione più fluido e scorrevole. Relativamente a questo aspetto, grande merito va riconosciuto all’arte di ACO, in grado di raggiungere livelli altissimi. Risulta fondamentale la capacità dell’artista spagnolo di inserire nelle tavole tantissimi dettagli, rendendo quasi superflui dialoghi e didascalie. Sfogliando il volume, ci troviamo di fronte a splash page dalla lettura sincronica e dal taglio fortemente cinematografico, costruite in maniera originale, assecondando una psichedelia funzionale e mai banale.

Lo storytelling virtuoso di ACO abbatte ogni griglia e barriera, lasciando che le illustrazioni rendano la narrazione ancor più dinamica. L’affiatamento del team creativo nato sulle pagine di Squadron Supreme produce un risultato fortemente d’impatto, non così scontato vista la quantità di informazioni inserite in ogni pagina, cosa che rappresenta il vero punto di forza dell’opera: tutto sembra essere stato creato per offrire al disegnatore la possibilità di fare libero sfogo al suo estro. Il formato Giant scelto dalla casa editrice modenese, inoltre, rende il tutto ancora più imponente e accattivante.

Sorretto da una prova artistica eccezionale, il volume dedicato alle avventure di Nick Fury Jr. è un acquisto consigliato a ogni amante della Nona Arte, visto l’approccio moderno con cui Robinson e ACO sono riusciti a interpretare un grande classico del Fumetto popolare americano.

 

Nick Fury #1, anteprima 03