Creato da Virginia Salucci, fumettista romana alla prima esperienza come autrice completa e che ha esordito come disegnatrice lo scorso anno sulle pagine del volume 2700 ApocryphaGuida Galattica per Dogsitter nasce su Internet in forma di vignette che raccontano la “sopravvivenza” nella vita quotidiana di colui che si prende cura dei cani in assenza dei loro padroni.

Il corposo brossurato edito da ManFont all’interno della collana ManFont Project propone però contenuti maggiormente elaborati: storie brevi a fumetti, una guida vera e propria che illustra gli aspetti più divertenti e più impegnativi del mestiere, contenuti interattivi e una raccolta delle migliori vignette pubblicate sul web.

La caratteristica vincente dell’idea è sicuramente l’ironia con cui l’autrice racconta il proprio lavoro con gli animali attraverso i pregi e difetti di cani e padroni, fornendo diversi consigli realmente utili per chi si approccia per la prima volta al mondo cinofilo.

Salucci si immedesima in prima persona nel racconto, disegnando se stessa nei panni della protagonista, “la Dogsitter”, in compagnia di Dottor Beagle, spalla comica che alleggerisce i toni più seriosi e divulgativi del volume.

Al termine della lettura, tra un sorriso e l’altro, ci si scopre più consapevoli di cosa implichi prendersi cura di un animale, abbastanza preparati per evitare qualche piccolo errore da sprovveduti e più pronti a gestire le situazioni complesse.

Essendo composto da capitoli indipendenti tra loro, Guida Galattica per Dogsitter (il cui titolo che cita il celebre romanzo Guida Galattica per gli Autostoppisti, di Douglas Adams) si rivela essere un libro genuinamente piacevole e divertente, da leggere tutto d’un fiato o centellinato nel tempo, adatto a tutti i palati.