Anche se solo per una settimana, è tornato DuckTales con quello che sarebbe dovuto essere uno dei primi episodi trasmessi, ma che Disney XD ha preferito conservare per questo periodo, in modo da proporlo al pubblico quasi come uno speciale natalizio. È un peccato perché questa puntata sarebbe stata perfetta per definire da subito le caratterizzazioni differenti dei tre nipotini, e avrebbe offerto un bel po’ di avventura a quegli spettatori che inizialmente ne lamentavano la carenza.

The Impossible Summit of Mt. Neverrest ha delle curiose fondamenta nel mondo reale, quindi preparatevi a una lezione di storia in questo nuovo appuntamento con Behind DuckTales!

 

George Mallardy, è stato “solo” il più grande alpinista del XX secolo! La leggenda narra che Mallardy si sia avvicinato alla vetta più di chiunque altro, ma che sia scomparso nel tentativo di salvare un incompetente compagno di scalata.

 

George MallardySe Mount Neverrest (Mairiposo) è un evidente riferimento al Monte Everest, forse non tutti hanno colto il richiamo a George Mallory, alpinista realmente esistito che ha partecipato alle prime tre spedizioni britanniche dirette verso la vetta più alta del mondo; durante la terza di queste perse la vita, ma non si sa se la morte sia sopraggiunta in fase di salita o di discesa, dopo aver raggiunto la cima. Il suo corpo venne ritrovato dopo ben settantacinque anni; così come avviene in questo episodio con George Mallardy, il cui nome è un divertente gioco di parole in lingua inglese con “mallard”, ossia il germano reale.

Durante la fatale spedizione, Mallory era accompagnato da Andrew Irvine, scalatore il cui corpo non è mai stato rinvenuto. Anche se lo svolgimento dei fatti è sicuramente stato differente, il suo ruolo potrebbe essere quello rivestito in questo episodio da Paperone, lasciando trasparire una grande cura nei dettagli per quanto concerne la documentazione degli eventi reali e la successiva trasposizione in una storia fittizia.

Da sottolineare anche l’esplicito riferimento alla morte, con tanto di scheletro di George Mallardy. Nella serie originale di DuckTales – o anche nelle storie a fumetti – si sono già visti scheletri di antichi pirati o popolazioni millenarie, ma non capita tanto spesso di vedere dei cadaveri in un prodotto Disney. E ci ha sorpreso ancor di più vedere Paperone che se ne fa beffe: un ulteriore tabù superato, a dimostrazione del taglio adulto di questa nuova serie animata.

 

BEHIND DUCKTALES: