Terror of the Terra-Firmians! porta avanti la sottotrama di Lena cominciata nell’episodio precedente, ma i fan dei fumetti Disney già dal titolo possono aspettarsi la partecipazione di un popolo sotterraneo già apparso anche nella serie originale di DuckTales.

 

Questo è l’unico libro di cui mi fido. Se qualcosa non è nel Manuale delle Giovani Marmotte, non esiste.

 

Il Manuale delle Giovani Marmotte è la guida utilizzata dall’organizzazione scout di cui fanno parte Qui, Quo e Qua, un volume enciclopedico che contiene tutte le informazioni necessarie per togliersi d’impiccio in qualunque situazione. Appare per la prima volta nella storia di Carl Barks Zio Paperone pesca lo skirillione, anche se viene chiamato “Libro della conoscenza delle Giovani Marmotte”; otterrà il suo nome definitivo in Zio Paperone e la dollarallergia.

In DuckTales sembra proprio che sia Qui il principale sostenitore del sapere contenuto nel libro, in ferma opposizione alle leggende irrazionali raccontate da Gaia.

 

I Terremotari? Il leggendario popolo sotterraneo che vive sotto Paperopoli?

 

I Terremotari sono un popolo ideato da Carl Barks per la storia Zio Paperone e i Terremotari, abitanti del sottosuolo suddivisi in Terrini e Fermini. Le due fazioni (riconoscibili per un foulard o un papillon portato al collo) si sfidano in un torneo con prove sportive che provocano terremoti, facendo preoccupare il miliardario per l’incolumità del suo deposito.

La serie originale di DuckTales riprende questa storia in Paperremoto!, episodio che adatta più fedelmente il racconto originale di Barks.

Questa puntata del reboot non riprende quella vicenda e rinuncia a mettere in scena la sfida sportiva già vista; utilizza invece i Terremotari come creature da film horror, mostrate solo in un epilogo in cui rivelano la loro natura pacifica. Non c’è alcun segnale della divisione tra Terrini e Fermini, ma gli esemplari mostrati nel finale sembrano la controparte dei paperi, quasi a indicare una similitudine tra le due specie.

 

BEHIND DUCKTALES: