Nonostante il titolo riprenda quello del popolare musical ambientato in Cina (ispirandosi alla versione cinematografica del 1956 adorata dall’autore), Il Re e io! è un sentito omaggio a Jack “The King” Kirby, co-creatore dell’Universo Marvel e fumettista che più di chiunque altro ha segnato l’infanzia e la carriera di Leo Ortolani.

RMC 33Nei precedenti episodi di Rat-Man sono già apparse tavole in cui l’autore emula lo stile del Re, ma la copertina di Rat-Man Collection 33, raffigurante una creatura a metà tra Darkseid e un Celestiale, è probabilmente tra i suoi lavori più kirbyani. La stessa illustrazione è riproposta a matita all’interno della storia, per richiamare l’impatto visivo delle tavole non ancora inchiostrate pubblicate negli anni sulle pagine della rivista The Jack Kirby Collector.

Rat-Boy incontra il Re, l’uomo che ha realizzato tutti i fumetti di supereroi con cui è cresciuto, in grado di ispirare il suo percorso. Al suo cospetto scopre che il disegnatore non realizza semplici tavole, ma è in grado di dare forma a veri e propri mondi. Si tratta di un elemento metafumettistico introdotto in preparazione della rivelazione finale sull’Incappucciato, il misterioso individuo che ha sempre seguito il giovane Deboroh, facendo in modo che diventasse un supereroe.

Parallelamente rivediamo alcuni momenti già narrati nella Trilogia del Ritorno, qui approfonditi e contestualizzati alla luce di quanto appreso nei precedenti capitoli dell’Esalogia delle Origini. L’omicidio di Boda e il difficile rapporto tra Rat-Boy e Kimmy Belland sono quindi mostrati con una consapevolezza maggiore dell’intero quadro narrativo, dimostrando quanto la serie sia maturata in soli 5 anni. Nel frattempo Valker è braccato da un subdolo Joba, che continua a mettere in risalto quanto l’Ombra si stia ormai impossessando di lui, rendendolo simile alla versione del personaggio che abbiamo visto in Catene!. Il freddo scienziato dovrà presto fare i conti con la scoperta che Deboroh non è il suo vero figlio quando incontrerà la famiglia Laroccia

Segnaliamo che l’episodio è stato ristampato sulle pagine di Rat-Man Gigante suddivido su due parti sfruttando l’espediente già adottato con Grandi Speranze: la vignetta sacrificata dall’ultima pagina della prima parte è stata quindi riprodotta in versione più grande, così da trasformarla nella splash page introduttiva della seconda.

 

RMCS 25