Don Rosa: le ultime notizie

Aggiornato il 22 agosto 2017 alle 22:27
Woo-oo! (part 2)

SPOILERDopo aver analizzato la prima puntata del reboot di DuckTales, oggi ci addentriamo nella seconda, Woo-oo! (part 2), che vede Paperone e Famedoro affrontare una missione subacquea alla ricerca del Tesoro di Atlantide. Durante l'avventura, iniziamo a
DuckTales

SPOILERSono passati trent'anni dall'esordio della classica DuckTales, serie animata che ha portato sul piccolo schermo le avventure di Zio Paperone fortemente ispirate ai fumetti di Carl Barks. Dopo una lunga attesa, il reboot è partito con un doppio appuntamento
Il segreto dell'Olandese

Il segreto dell’Olandese (The Dutchman's Secret), del 1999, inizia lì dove finiva la cornice ambientata nel “presente” de Il vigilante di Pizen Bluff, capitolo 6B de La Saga di Paperon de Paperoni. Nella precedente avventura, lo Zione scopriva

Il catalogo Mega ha svelato le novità Disney che Panini pubblicherà il prossimo autunno. L'annuncio più atteso dai fan è sicuramente Zio Paperone e Paperino, testata che proporrà in Italia i contenuti della Don Rosa Library, ovvero l'opera omnia
La Moneta

La Moneta (The Coin), del 1999, è una storia estremamente particolare in quanto raccontata dal punto di vista del soldo del titolo. Le dodici tavole sono fondamentalmente una serie di gag viste dalla soggettiva del quarto di dollaro proveniente dal
Zio Paperone e la ricerca di Kalevala

Zio Paperone e la ricerca di Kalevala (Quest For Kalevala), del 1999, potrebbe far porre alcune domande agli appassionati italiani fin dal titolo. Nel nostro Paese, infatti, è ben poco noto il Kalevala, poema epico nazionale finlandese al centro di questa
Il Capitano cowboy del Cutty Sark

Con Il Capitano cowboy del Cutty Sark (The Cowboy Captain of the Cutty Sark), del 1998, torniamo ancora una volta ad esplorare il passato di Zio Paperone. Il capitolo in questione è informalmente definito come 3B, collocandosi cronologicamente tra
Zio Paperone e il Cavaliere Nero

Se gli veniva chiesto come mai non avesse mai creato dei personaggi originali, Don Rosa rispondeva, almeno fino al 1998, che Carl Barks aveva dato vita a tanti e tali membri del cast paperopolese che sarebbe stato inutile aggiungerne altri. Gli stessi