DominoMan mano che la seconda pellicola dedicata a Deadpool prende forma, tra i protagonisti che affiancheranno Wade Wilson sul grande schermo si profilano alcuni volti celebri delle saghe a fumetti. Già sappiamo che Nathan Summers, alias Cable, sarà il co-protagonista della pellicola, interpretato da Josh Brolin, ma i riflettori sono puntati anche sulla protagonista femminile, Zazie Beets, che darà vita a un altro nome celebre del panorama mutante: Domino!

Per chi volesse conoscere meglio l’affascinante mercenaria che nasconde molti misteri, ecco una rapida guida che fissa i punti essenziali di Domino nell’Universo Marvel. Come sempre, vale la pena ricordare che background e dettagli della sua versione cinematografica potrebbero variare, pur conservando l’essenza del personaggio.

E l’essenza del personaggio, se volessimo riassumerla in un’unica definizione, è quella di femme fatale. La figura di Domino unisce un’abilità e un’esperienza sul campo di battaglia che la avvicinano a un’altra donna letale dell’Universo Marvel, la Vedova Nera, con la differenza che il suo passato e i suoi obiettivi sono ancora più controversi. Inoltre, mentre Natasha Romanov, almeno nel presente, sembra saldamente ancorata dalla parte dei “buoni”, la lealtà e le mire di Domino sono decisamente più sfuggenti, complici anche vari eventi del passato in cui Domino… non era Domino! Ma meglio partire dall’inizio…

 

Prime Apparizioni

Nemmeno identificare la prima apparizione di Domino, al secolo Neena Thurman, è facile: a livello di aspetto, la sua prima comparsa ufficiale avviene in New Mutants #98¸nel pieno della “ristrutturazione” che vedrà i Nuovi Mutanti trasformarsi in X-Force, la stessa fase in cui fanno la loro comparsa i suoi co-protagonisti cinematografici, Cable e Deadpool. Scopriremo solo poi che la Domino che accompagna Cable come collega mercenaria e compagna di squadra non è veramente Domino, bensì una sosia di nome Copycat che ne ha preso il posto. La vera Domino comparirà solo nel numero #11 di X-Force, prigioniera di uno dei nemici di Cable, che interverrà per ristabilire l’ordine e includere finalmente la vera Neena in squadra, ma questo esordio è simbolico del fatto che faremo bene a dubitare di quello che vediamo quando si parla di Domino!

 

Origini, poteri ed esordi

Come molti dei suoi colleghi, da Wolverine a Deadpool, anche Domino è il frutto di un esperimento governativo volto ad alterare e sfruttare a fini bellici i suoi poteri. Nella fattispecie, il progetto governativo Armageddon: i poteri di Domino, sottilissimi ma letali, prevedono un’alterazione delle probabilità nella situazione circostante affinché le cose vadano come lei desidera. Un potere non troppo dissimile dalla magia di Scarlet, la strega che milita negli Avengers, o di Longshot, l’alleato degli X-Men dotato di una fortuna straordinaria, e che è anche l’origine del suo nome di battaglia: le “tessere del domino”, figurativamente parlando, cadono esattamente come predisposte dalla sua volontà. Come Logan e Wade, Neena è una dei pochissimi sopravvissuti ai molti tentativi fallimentari del progetto, e anche lei fugge dal controllo del governo, per trovare rifugio presso una congregazione religiosa, dove padre Rudolpho Boschelli le fa da mentore negli anni formativi.

La vita religiosa però non fa per Neena, che presto abbandona il culto per mettere i suoi servigi e le sue capacità al miglior offerente. I suoi poteri le consentono di eccellere come agente speciale e mercenaria, facendosi una carriera di tutto rispetto in questo campo.

 

Alleati e nemici

DominoDomino rimarrà una mercenaria nel cuore, se non sulla carta, per tutta la vita, e sarà proprio militando come mercenaria – soprattutto nel Six Pack – un gruppo di mercenari d’elite) che la sua strada incrocerà quella delle figure più importanti della sua vita. Nella fattispecie:

Milo Thurman: Un genio al servizio del governo, la cui mente iper-analitica ne fa un soggetto troppo prezioso per essere lasciato libero di circolare indisturbato. Incaricata di proteggere Milo, Neena finisce per innamorarsene, e sotto molti aspetti sarà la figura sentimentale più importante della sua vita, anche se la loro storia sarà piuttosto tormentata: dopo avere fallito nel proteggerlo da un’incursione dell’organizzazione criminale nota come A.I.M., Domino crederà Milo morto per colpa sua e soltanto in un secondo tempo scoprirà che è ancora vivo, pur non potendo tornare assieme a lui.

Lazarus:  Misterioso mutante che condivide la stessa “chiazza” sul volto di Domino e che si rivelerà essere il suo fratellastro, unico altro esperimento sopravvissuto al Progetto Armageddon. Lazarus è nelle mire degli “Armagesuiti”, organizzazione di fanatici che vuole impedire al soggetto di sviluppare i suoi pieni poteri. Nel più classico dei drammi familiari, Domino scoprirà che l’organizzazione è guidata dalla sua madre biologica Beatrice, e per salvare la vita del fratellastro sarà costretta a sparare a sua madre

Cable e Deadpool: È tramite la sua militanza nel Six-Pack che Neena incontra i due, a loro volta attivi come mercenari. Sebbene, almeno nel caso di Cable, il suo ruolo sia generalmente quello di alleata e di compagna di squadra, va sottolineato che non sempre è così, e che in più di un’occasione gli obblighi del contratto hanno inizialmente spinto Domino a combattere sul fronte opposto dei suoi colleghi, anche se il coinvolgimento personale, l’immancabile colpo di scena o una verità diversa da quella che appare hanno poi indotto Domino a cambiare lato… spesso nel bel mezzo di una battaglia!

 

Il presente

Pur tra alti e bassi, apparizioni e sparizioni, sostituzioni e diserzioni, Domino è stata una presenza relativamente costante nelle varie incarnazioni di X-Force (in una di queste ha avuto una relazione con Colosso) e nei team mercenari mutanti, e lo stesso vale anche per il presente, che la vede contrapposta a Deadpool proprio su questo fronte: approfittando del malcontento che serpeggia tra il team mercenario capitanato da Wade Wilson, Neena ha “usurpato” il ruolo di capo dei Mercenari per Soldi detenuto dal Mercenario Chiacchierone e attualmente funge da sua rivale nella gestione delle operazioni del gruppo.

Se Deadpool 2 promette tra i due personaggi scintille simili a quelle che volano tra loro nei fumetti, ci aspetta uno spettacolo decisamente interessante!

Domino