1882: lasciatosi il Mississippi alle spalle, Paperone si inoltra nell’ovest americano con la storia intitolata Il cowboy delle Terre Maledette (The Buckaroo of the Badlands).

Questo capitolo, che vede il futuro miliardario lavorare come cowboy, è denso di riferimenti barksiani e di importanti incontri con alcuni personaggi realmente esistiti, a partire dalle prime pagine: durante il viaggio in treno che sta portando Scrooge nel west, un viaggiatore mostra al nostro delle curiose… uova quadrate.

Un riferimento, questo, alla barksiana Paperino e il mistero degli Incas (Donald Duck in Lost In the Andes!) del 1949 e al relativo seguito donrosiano Zio Paperone e il Ritorno a Testaquadra (Donald Duck in Return to Plain Awful), del 1989.

Il cowboy delle Terre Maledette

È interessante notare che, nelle intenzioni dell’autore, il viaggiatore avrebbe dovuto essere quello stesso Sentimento Cuorcontento scopritore di Testaquadra. Ma quando fu fatto notare a Don Rosa che il professore, secondo la storia di Barks, doveva già essere morto nel 1882, il cartoonist dovette fare marcia indietro.

Sempre sul treno, Paperone ha modo di vincere uno scontro con Jesse James e la sua banda di rapinatori. E un altro incontro importante lo fa una volta arrivato a destinazione, mettendosi a lavorare per Murdo MacKenzie come bovaro. Ed è durante il suo impiego per MacKenzie che il nostro incontra i biechi fratelli McViper, ladri di bestiame i cui intenti vengono rovinati da Paperone.

I lettori più attenti non possono non riconoscere in Snake Eyes e Haggis Mc Viper dei parenti di quel Copperhead McViper che, parecchi decenni dopo, lo Zione e i nipoti avrebbero affrontato nella barksiana Zio Paperone a caccia di fantasmi (Mystery of the Ghost Town Railroad), del 1965.

Il cowboy delle Terre Maledette

Inutile dire, però, che la personalità più importante che fa la sua apparizione in Il cowboy delle Terre Maledette è il futuro presidente degli Stati Uniti Theodore Roosevelt. Quest’ultimo, alla prima di alcune comparsate durante lo svolgersi della “biografia” di Zio Paperone, finirà per diventare un vero e proprio amico del miliardario.

 

Music Inspired by the Life and Times of Scrooge

A questo capitolo è dedicata la traccia Into the West dell’album di Tuomas Holopainen che fa da vera e propria colonna sonora della Saga. Si può ascoltare tramite Spotify a questo link.

 

D.U.C.K. HUNT

Come in tanti altri casi, la dedica a Carl Barks appare nella vignetta di apertura della storia (sul calcio della pistola) e nella copertina (sulle rocce vicino ad una zampa di Paperone).

 

CHRONO DON ROSA: