A Paperopoli è inverno. Quale migliore occasione, per sfuggire alla morsa del gelo, se non quella di partecipare alla lotteria indetta dai fratelli Bacialapinna (Phishkisser, in originale), titolari di una fabbrica di pesce in scatola, e vincere la crociera nei mari del sud in palio come primo premio? Paperino già si vede a sorseggiare un drink sul ponte della nave, ma non ha fatto conti con la sfacciata, odiosa insopportabile fortuna del “cuginastro” Gastone, che arriva a ricordare al nostro che lui “trionfa sempre in barba alla legge delle probabilità”!

GladstonePaperino non si dà per vinto: è deciso a far suoi tutti e diecimila i biglietti della lotteria! I fratelli Bacialapinna (dalle curiose ed esilaranti fattezze di pesce!) rilasciano però i suddetti biglietti legati ad altrettanti palloncini a forma di sgombruzzo sott’olio (punta di diamante della loro azienda) fatti librare nel cielo paperopolese. Paperino vola (letteralmente) a caccia dei biglietti, riuscendo fortunosamente ad accaparrarseli… tutti? Ovviamente no! Il conteggio per il nostro è fermo a 9999!

Gastone è invece sicuro del fatto suo: la fortuna lo aiuterà. Non gli serve neanche muovere un dito, sarà il biglietto vincente ad arrivare. E così è: un singolo biglietto, l’unico non in mano a Paperino, finisce nelle grinfie del cuginastro, già vincitore della precedente edizione. Per Paperino sarebbe finita, se non ci fossero i nipotini, scaltri, a venire in soccorso!

Se Gastone “trionfa sempre in barba alla legge delle probabilità”, come è solito vantarsi, Qui, Quo e Qua decidono di usare questa caratteristica contro di lui: “regalano” 9998 biglietti al fortunello (sotto gli occhi di un esterrefatto Paperino, vittima di una crisi di nervi) così che all’estrazione – effettuata dal precedente vincitore, cioè Gastone stesso – lui “trionfi contro la legge delle probabilità”… estraendo quell’unico biglietto con il nome di… Paperino! Possibile? Cosa è andato storto? Nulla, Gastone, tranquillo! Nel tuo secondo premio, una fornitura annuale di sgombruzzi sott’olio, si da il caso che si trovi, fortunosamente un anello di diamanti. E, guarda caso, la nave da crociera di Paperino finisce per rimanere incagliata… in un iceberg!

 

D.U.C.K. HUNT

La dedica a Carl Barks si trova nella quinta vignetta della tavola di apertura, camuffata tra le orme lasciate nella neve dai paperi.

DUCK Hunt

 

CHRONO DON ROSA